Thermocon RF è un macchinario medico di alta tecnologia sviluppato appositamente per trasmettere correnti a radio frequenza nel corpo umano attraverso la punta dell’ago del suo elettrodo che viene inserito per via cutanea in modo che possa inviare il calore Joule generato dalla radiofrequenza, solo ai tessuti intorno all’ago per gestione del dolore o della termocoagulazione del tumore.

  • ThermoCON usa metodi poco invasivi che prevedono un intervento eseguito con una semplice anestesia locale, rendendolo così comodo e sicuro in modo da consentire di comunicare col paziente durante l’intera durata dell’operazione.
  • Poiché è possibile regolare con precisione la temperatura e il tempo per produrre una lesione, si può controllare facilmente la sua dimensione o la forma.
  • Poiché ThermoCON usa correnti a radio frequenza di 470kHz , nervi e nervi motori non vengono stimolati, è possibile lavorare sulla coagulazione o sulla necrosi di tessuti pur non causando disagi o contratture muscolari ai pazienti.
  • Poiché il singolo ThermoCON è necessario per la gestione del dolore o della termocoagulazione dei tessuti circostanti, o termocoagulazione dei tumori, etc., è così economico che può essere applicato a diverse aree mediche.
  • Poiché ThermoCON usa il metodo di controllo della temperatura, non il metodo di impedenza, è possibile impedire imprevisti quali la carbonizzazione o la bruciatura.

LESIONE A BASSA POTENZA

Modalità impedenza

  • Misura la resistenza elettrica tra la punta della sonda dell’elettrodo e la sua piastra applicata al paziente
  • Monitora la continuità elettrica del circuito

–    Resistenza normale: 10 ̴ 1000

  • Localizza la punta dell’elettrodo
  • Grasso ipodermico e pelle: 700 ̴ 2000
  • Tessuti muscolari: 300 ̴ 1000
  • Tessuti nervosi: 50 ̴ 500

*Quanto scritto sopra può variare a seconda delle condizioni di misurazione.

 

Modalità stimolazione

  • Distingue la localizzazione dell’elettrodo se è posizionato sul nervo sensitivo o sul nervo motore tramite la stimolazione elettrica
    –     Reagisce a circa 50Hz ( Nervo sensitivo)
  • Reagisce a circa 2Hz ( Nervo motore)
  • Controlla se l’operazione ha avuto successo comparando il dolore prima e dopo l’intervento utilizzando l’elettrostimolazione.

Modalità Lesione pulsata

  • Riduce i possibili effetti collaterali della termocoagulazione e radiofrequenza tramite output pulsati per i blocchi nervosi.
  • Previene la distruzione dei nervi mantenendo una temperatura di coagulazione inferiore ai 40°C.

Modalità Lesione continua

  • Controlla automaticamente i livelli di produzione fino a 8W per mantenere una temperatura costante
  • Si spegne automaticamente in conformità con i tempi stabiliti dal timer (30 – 60 sec.)

Controlla il dolore bloccando il nervo che lo provoca.

LESIONE AD ALTA POTENZA

Modalità impedenza

  • Misura il valore di impedenza elettrica attorno alla punta della sonda.
  • Monitoraggio elettrico continuo
  • intervallo: 10 – 1000
  • localizza la punta della sonda
  • grasso sottocutaneo e pelle: 700 – 2000
  • tessuto muscolare: 300 – 1000
  • tessuto nervoso: 50 – 500

*il valore dell’impedenza può variare a seconda delle condizioni di misurazione o dalla costituzione di ciascun paziente.

Modalità lesione

  • controlla automaticamente i livelli di produzione per mantenere la temperatura impostata
  • si spegne automaticamente in conformità con i tempi impostati dal timer (1 min – 30 min.)
  • crea/rende  una vasta area di tessuti coagulati e necrotici con un tempo di lesione fino a 50W in uscita fino a 30 minuti.
  • Può essere applicata a coagulazioni e necrosi di tumori benigni.

LESIONE PROGRAMMATA

Modalità lesione continua

  • Controlla automaticamente i livelli di produzione fino a 50W per mantenere la temperatura impostata.
  • Si spegne automaticamente in confromità con i tempi impostati dal timer (1min – 30 min.
  • Coagula una zona relativamente più bassa di tessuti interni rispetto ad una lesione ad alta potenza.
  • Può essere applicata alla termocoagulazione dell’ipertrofia prostatica benigna, etc.

Oppure:

Modalità One-shot ( “un colpo solo”)

  • Controlla automaticamente i livelli di produzione fino a 50W per mantenere la temperatura impostata.
  • Si spegne automaticamente in conformità col tempo impostato dal timer (10-60 sec.)
  • Può essere applicata alla coagulazione di tessuti che richiede alti livelli di produzione rispetto a lesioni a bassa potenza e tempi di produzione più brevi rispetto a quelli delle lesioni ad alta potenza.

Può essere applicata alla chirurgia discoplastica.

Gestione del dolore – Lesione bassa potenza

  • Monitora la continuità elettrica del circuito paziente monitorando l’impedenza.
  • Distingue i nervi sensoriali dai nervi motori attraverso una stimolazione elettrica.
  • Monitora precisamente la temperatura per la coagulazione dei tessuti fino a 90°C e controlla automaticamente la produzione fino a 8W, conformemente con tale temperatura, in modo da bloccare un dolore provocato dai nervi coagulati.
  • Blocca selettivamente un nervo che provoca dolore tramite una stimolazione pulsata senza distruggerlo.

Coagulazione del tumore e ablazione – Lesione alta potenza

  • Monitora la temperatura per la coagulazione dei tessuti fino a 100°C e controlla automaticamente la produzione fino a 50W conformemente con tale temperatura in modo da lavorare sulla lesione per un massimo di 30 minuti e coagulare un tumore di 3-5 cm di diametro.
  • Monitora la continuità elettrica dei circuiti misurando l’impedenza.

Coagulazione all’interno dei tessuti – Lesione Programmata ( temporizzata, sincronizzata)

  • Il timer sostiene una copertura di 10 secondi ̴ 30 minuti con produzioni fino a 50W che può essere utilizzato per un’operazione che richiede una potenza superiore a quella di una lesione a bassa potenza e un tempo di produzione più breve rispetto a quella di una lesione ad alta potenza.

Funzioni generali di lesioni a bassa potenza / alta potenza / programmate

  • Non comporta alcun monitoraggio inutile del paziente dato che si disattiva automaticamente dopo il tempo che è stato impostato.
  • È possibile lavorare in modo sicuro su un’operazione attraverso la rilevazione della temperatura per la coagulazione dei tessuti innescando la sua reazione in modo da controllare automaticamente la sua produzione.
  • È possibile l’accensione o lo spegnimento degli output tramite l’interruttore a pedale, il che significa che è possibile operare persino a distanza dallo strumento.

Tutti i possibili pericoli che potrebbero verificarsi durante un intervento possono essere evitati grazie a ThermoCON TC-50!

 Funzioni di sicurezza prima dell’operazione

  • Allarme di uso improprio della temperatura del sensore della sondaun suono di avvertimento si attiva e la produzione si interrompe quando c’è qualcosa che non va rilevando automaticamente 50W / 8W della temperatura del sensore della sonda.
  • Funzione Testcontrolla che la temperatura del sensore della sonda e la sua piastra paziente siano connesse correttamente prima di un intervento.

 Funzioni di sicurezza durante l’operazione

  • Controlla automaticamente la produzione monitorando la temperatura di coagulazionepreviene la carbonizzazione mantenendo una temperatura impostata senza una funzione di refrigerazione separata.
  • Blocca automaticamente la produzione

Blocca automaticamente la produzione 15 secondi prima che la temperatura del sensore della sonda venga interrotta oppure quando si verificano anomalie.

  • Monitoraggio dell’impedenza

il valore dell’impedenza aumenta se si presentano anomalie nelle connessioni del circuito durante l’operazione

  • Controlla che la piastra paziente sia connessa

La produzione si blocca e viene emesso un suono di allarme se la connessione della piastra paziente viene interrotta o si verificano errori.

Questo prodotto è un dispositivo medico, si prega di leggere le IFU (istruzioni per l’uso) prima dell’utilizzo